Privacy Policy

Informativa relativa al trattamento dei dati personali delle persone fisiche

il nostro sito è: https://www.artworkersitalia.it.

AWI – Art Workers Italia (di seguito il “Titolare”), con sede legale in Via Cuneo, n° 30/7, 10152, Torino, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, nell’ambito della propria attività fornisce la presente informativa ai sensi dell’articolo 13, GDPR (in breve, “Informativa”).

1. Identità e dati del titolare del trattamento dei dati

Il titolare del trattamento è l’Associazione AWI – Art Workers Italia, con sede in Via Cuneo, n°30/7, 10152, Torino – email awi.segreteria@gmail.com

I dati personali saranno trattati:  

• per la gestione del rapporto associativo (invio della corrispondenza,  convocazione alle sedute degli organi, procedure amministrative interne) e  per l’organizzazione ed esecuzione del servizio  

• per adempiere agli obblighi di legge (es. fiscali, assicurativi, ecc.) riferiti ai soci  dell’Associazione;  

• per l’invio (tramite posta, posta elettronica, newsletter o numero di cellulare o  altri mezzi informatici) di comunicazioni legate all’attività e iniziative  dell’Associazione  

• in relazione alle immagini/video, per la pubblicazione nel sito dell’Associazione,  sui social network dell’Associazione o su newsletter o su materiale cartaceo  di promozione delle attività istituzionali dell’Associazione previo Tuo  esplicito consenso  

• per la partecipazione dei soci a corsi, incontri e iniziative e per l’organizzazione  e gestione dei corsi  

• per analisi statistiche, anche in forma aggregata. Il conferimento dei dati  anagrafici e di contatto è necessario in quanto strettamente legato alla  gestione del rapporto associativo. Il consenso all’utilizzo delle  immagini/video e alla diffusione dei dati nel sito istituzionale e nelle altre modalità sopra descritte è facoltativo. La base giuridica del trattamento  rappresentata dalla richiesta di adesione e dal contratto associativo (art.  6.1.b GDPR), dal consenso al trattamento (art. 6.1.a, art. 9.2.a GDPR), dai  contatti regolari con l’Associazione (art. 9.2.d GDPR), dagli obblighi legali a  cui è tenuta l’Associazione (art. 6.1.c GDPR)

3. Categorie di dati personali  trattati e relativa base giuridica

Nell’ambito delle finalità dei trattamenti evidenziati al precedente  punto 2, saranno trattati unicamente dati personali aventi ad oggetto, a titolo  di esempio, nome e cognome, codice fiscale, numero di partita IVA,  residenza, domicilio, sede del luogo di lavoro, indirizzi mail, PEC e social,  numero di telefono e fax, società datrice di lavoro, ruolo e/o inquadramento  aziendale, etc.

4. Conservazione e trasferimento di dati personali  all’estero

Il trattamento avverrà nel rispetto del GDPR e del D.Lgs. n.  196/03 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”), nonché dei  principi di liceità, correttezza e trasparenza, adeguatezza e pertinenza, con  modalità cartacee ed informatiche, ad opera di persone autorizzate  dall’Associazione e con l’adozione di misure adeguate di protezione, in  modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati. I dati potranno  essere comunicati agli altri soci ai fini ai fini dell’organizzazione ed  esecuzione del servizio. I dati potranno essere comunicati ai soggetti  deputati allo svolgimento di attività a cui l’Associazione è tenuta in base ad  obbligo di legge (commercialista, assicuratore, sistemista, ecc.) e a tutte  quelle persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private quando la  comunicazione risulti necessaria o funzionale allo svolgimento dell’attività  istituzionale (formatori, Enti Locali, ditte che curano la manutenzione  informatica, società organizzatrici dei corsi, ecc.). I dati potranno essere  trasferiti a destinatari con sede extra UE che hanno sottoscritto accordi  diretti ad assicurare un livello di protezione adeguato dei dati personali, o  comunque previa verifica che il destinatario garantisca adeguate misure di  protezione. Ove necessario o opportuno, i soggetti cui vengono trasmessi i dati per lo svolgimento di attività per conto dell’Associazione saranno nominati  Responsabili (esterni) del trattamento ai sensi dell’art. 28 GDPR.

5. Periodo di conservazione dei dati personali

I dati saranno utilizzati dall’Associazione fino alla cessazione del rapporto  associativo. Dopo tale data, saranno conservati per finalità di archivio, obblighi  legali o contabili o fiscali o per esigenze di tutela dell’Associazione, con  esclusione di comunicazioni a terzi e diffusione in ogni caso applicando i principi  di proporzionalità e minimizzazione

6. Diritti esercitabili

In conformità a quanto previsto nel Capo III, Sezione I, GDPR, possono essere in  ogni momento esercitati i diritti ivi indicati ed in particolare:  

• Diritto di accesso – Ottenere conferma che sia o meno in corso un trattamento di  dati personali che riguardano il soggetto interessato e, in tal caso, ricevere  informazioni relativamente a, tra le altre: finalità del trattamento, categorie  di dati personali trattati e periodo di conservazione, destinatari cui questi  possono essere comunicati (articolo 15, GDPR),  

• Diritto di rettifica – Ottenere, senza ingiustificato ritardo, la rettifica dei dati  personali inesatti e l’integrazione dei dati personali incompleti (articolo 16,  GDPR),  

• Diritto alla cancellazione – Ottenere, senza ingiustificato ritardo, la  cancellazione dei dati personali, nei casi previsti dal GDPR (articolo 17,  GDPR),  

• Diritto di limitazione – Ottenere dai Contitolari la limitazione del trattamento,  nei casi previsti dal GDPR (articolo 18, GDPR)  

• Diritto alla portabilità – Ricevere in un formato strutturato, di uso comune e  leggibile da un dispositivo automatico, i dati personali che riguardano il  soggetto interessato forniti a eventuali Contitolari e di ottenere che gli stessi  siano trasmessi ad altro titolare senza impedimenti, nei casi previsti dal  GDPR (articolo 20, GDPR)  

• Diritto di opposizione – Opporsi al trattamento dei dati personali, salvo che  sussistano motivi legittimi per i Contitolari di continuare il trattamento  (articolo 21, GDPR)  • Diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo – Proporre reclamo  all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Piazza di  Montecitorio n. 121, 00186, Roma (RM). Potranno essere esercitati tali diritti mediante il semplice invio di una richiesta via e-mail all’indirizzo  PEC del Responsabile della protezione dei dati, sopra indicato.